La storia di AC. Narrazione Collettiva. Raccontiamo il Centro Donna. I consultori della provincia di Pistoia attraverso le parole delle donne.

 Young Girl Writing an Email - Jonathan Janson

Young Girl Writing an Email – Jonathan Janson

Buonasera,

sono molti anni che frequento il centro donna e ne vado fiera, orgogliosa.

Il fatto stesso che esista mi fa sentire serena, rassicurata. Donne che rendono la vita facile ad altre donne.

Venendo da un’altra città ho veramente apprezzato un luogo simile e ho rifettuto sul fatto che città più grandi e più industrializzate non potessero usufruire di simili strutture e servizi. Ma accade questo: un po’ di tempo fa, recandomi al centro donna, vidi manifesti allarmanti su un possibile rischio di chiusura del centro. Provai una tristezza incredibile, uno smarrimento; la sera, tornata a casa, ho subito cercato di dirlo a qualcuno, volevo scrivere all’ASL, al sindaco, poi ho trovato la cronaca del Tirreno e ho scritto loro una lettera.

Attualmente sto vivendo questa esperienza: mia figlia frequenta il centro per un grave trauma accaduto nella sua infanzia. La cosa ha richiesto elaborazione e attenzione ed un buon lavoro è stato fatto a proposito.

Purtroppo ultimamente, a causa del tantissimo lavoro che grava sui professionisti, per noi utenti (dove prima era facile e veloce) adesso è diventato difficilissimo avere un appuntamento.

Adesso siamo costretti a telefonare tantissime volte, fare attese che al giorno d’oggi non possiamo permetterci, rischiando di compromettere percorsi terapeutici tanto delicati e importanti.

Mi auguro tanto che questo servizio venga rafforzato e non indebolito perché i nostri figli sono il futuro di questo paese e come genitori, insegnanti, dirigenti, medici, psicologi, politici e quant’altro abbiamo il dovere di prenderci cura di loro, ognuno con le proprie competenze.

I medici del centro donna sono bravi e preparati, però non sono dei supereroi, sono anch’essi umani e penso che al momento attuale abbiano bisogno di collaboratori che li aiutino, perché per loro il lavoro è notevolmente aumentato.

Io voto per il centro donna, perché è vicino alle donne, perché protegge, accoglie, consola, guarisce.

È vicino agli adolescenti, ai genitori e soprattutto è facile accedervi ed è bello farne parte. Non toglieteci questa rara perla ma, anzi, nutritela e quando si dice che in una città si vive bene è anche perché esistono luoghi così. 

AC.

Annunci
Questa voce è stata pubblicata in 194, Centro Donna, Comune Pistoia, Consultorio, Diritti, Donne, Narrazione Collettiva, Salute e contrassegnata con , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...